Xabier Iriondo

musicista
La mia chiave di uscita in questo confinamiento casalingo non è una sola. In primo luogo ci sono mia figlia e la mia compagna, insieme cuciniamo, puliamo la casa e laviamo i panni, leggiamo dei libri insieme, guardiamo dei film, ci sfidiamo a dei giochi di società. Sono fortunato perché la loro vicinanza mi aiuta ad affrontare l’isolamento dal resto del mondo! Nel tempo che mi rimane libero compongo e registro nuove musiche, sviluppo nuovi progetti artistici e rifletto sugli auspicabili cambiamenti che potranno esserci in seguito a questa condizione collettiva di isolamento e di fermata di attività sociali e produttive. Mi pongo questioni relative alle prospettive per un futuro per il pianeta, così sconvolto dalle abitudini consumistiche consolidate e sfrenate dell’uomo e da un individualismo imperante.

 

Rimane la speranza che questa opportunità di riflessione collettiva possa produrre dei cambiamenti per portare un beneficio a tutti, soprattutto i più deboli e in difficoltà.